BaggioToday

Picchia e minaccia di morte i genitori se non gli danno soldi: arrestato

Le violenze in famiglia andavano avanti da un po'. Il 20enne ha precedenti per droga

Arrestato un giovane violento

Pretendeva spesso soldi dai genitori e, quando questi si rifiutavano di consegnarglieli, reagiva "elargendo" calci e pugni, tanto che il padre e la madre lo avevano già denunciato diverse volte. Anche i vicini di casa hanno confermato vari episodi di maltrattamenti.

All'ennesimo litigio sfociato in violenza, il ragazzo è stato arrestato. E' successo nel primo pomeriggio di mercoledì 3 agosto, intorno alle due e mezza, in via Quarti (Baggio), dove la famiglia vive. Il giovane, che ha 20 anni, ha preso per il collo il padre (un egiziano di 57 anni) e ha iniziato a colpirlo con pugni e calci. La madre (una connazionale di 47 anni) è intervenuta per difendere il marito e - a sua volta - si è presa le botte del figlio, che l'ha anche minacciata di morte. 

I due genitori sono stati trasportati al Fatebenefratelli in codice verde per medicare le ferite riportate, mentre il ragazzo (che ha alcuni precedenti per droga) è stato ammanettato: risponde di maltrattamenti in famiglia. Molto probabilmente le richieste di denaro erano dovute alla necessità di acquistare sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento