BaggioToday

Nasconde 70 grammi di cocaina dietro l'acquario del salotto di casa: arrestato pusher

È successo nella serata di venerdì 26 maggio, nei guai un uomo di 31 anni

Un acquario (immagine repertorio)

Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono le accuse a cui deve rispondere un uomo di 31 anni arrestato dai poliziotti del commissariato Lorenteggio venerdì 26 maggio nella sua abitazione di via Noale a Milano (zona Baggio).

Gli agenti erano sulle sue tracce da diversi giorni e si erano appostati fuori da casa sua. Il blitz è scattato quando dall'abitazione del 31enne è uscito un ragazzo con alcune dosi di marijuana, sostanza comprata poco prima per uso personale.

Le forze dell'ordine hanno passato al setaccio l’appartamento e, dopo aver trovato della cocaina in un mobile del soggiorno e dell’hashish sulle mensole, sono stati attratti da una presa di corrente elettrica dietro un acquario, sporca di intonaco bianco e in netto contrasto con la vernice della parete. Accertata che la presa non era funzionante, gli agenti hanno scoperto che all’interno del muro era stata ricavata una cassaforte. All’arrivo della compagna del proprietario di casa che aveva le chiavi della cassaforte — motivo per cui è stata poi indagata per lo stesso reato — i poliziotti hanno trovato quasi 70 grammi di cocaina, oltre 20 grammi di hashish e poco meno di un etto di marijuana confezionata a sfere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

Torna su
MilanoToday è in caricamento