BaggioToday

«Rifiuti ovunque, citofoni rotti, bidoni bruciati e a pagare sono i pochi regolari»

Continuano a sussistere gravissimi problemi nei quartieri popolari di Milano, come a San Siro

Rifiuti sparsi ovunque in via Abbiati 6

Citofoni bruciati o rotti, immondizia sparsa qua e là, muri incrostati, bruciati, con scritte di ogni tipo, appartamenti occupati abusivamente e degrado negli spazi comuni dei palazzi, lampioni spaccati dai vandali. Fotografie dei quartieri popolari di Milano, secondo i racconti degli abitanti. Di quelli, almeno, che rispettano la legge e il decoro degli arredi comuni.

I racconti che arrivano dal quartiere di San Siro parlano di gruppi di ragazzi giovanissimi e delle loro scorribande tra un cortile e l'altro, «per litigare o aggregarsi a seconda delle giornate» e, quasi come fosse normale, distruggere citofoni, bruciare i bidoni dell'immondizia, far casino fino a notte fonda soprattutto d'estate. Ma parlano anche del noto e mai annientato racket degli alloggi abusivi, gestito da persone che "aspettano" i contatti nei giardini di piazzale Selinunte e hanno una chiara e aggiornata fotografia della situazione delle case vuote, stabile per stabile.

«Una sera, tornando a casa, ho scampato di un soffio l'assalto di vandali che sono entrati a forza dentro il cortile con mazze, bastoni e catene di ferro per "regolare" dei conti con alcuni "ospiti" del condominio per questioni relative a droga o donne», scrive a MilanoToday una residente in via Abbiati 6: «Il risultato? Porta spaccata per dispetto, e altre finestre hanno fatto la stessa fine. Noi onesti siamo pochi, pochissimi e rischiamo l'esaurimento nervoso. Perché il nostro quadrilatero viene costantemente dimenticato?».

Tutti aspetti noti da anni. La stessa residente, nel 2014, aveva scritto ad Aler per raccontare più o meno le stesse cose. «Le poche famiglie che vivono nella legalità si sono stufate», si legge nell'email di allora: «Non possiamo pagare tutti questi soldi per le spese e le multe sui rifiuti, frutto di gente che approfitta, subaffitta, non paga. Siamo stufi di dover pagare per gente che scarica rifiuti di ogni genere sotto le finestre e che non fa la differenziata, siamo stufi di dormire con un occhio solo per paura di aver la casa vicino occupata. Sembra che "vincano" loro, nell'agire in modo indisturbato e talvolta deriderci o insultarci se ci lamentiamo o li sgridiamo».

LE POLEMICHE SUL "PIANO PERIFERIE"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

Torna su
MilanoToday è in caricamento