BaggioToday

Attentato alla Santa Barbara, trovato il covo degli attentatori in Via Gulli

Gli uomini della Digos e dei Ros hanno scoperto un appartamento in Via Gulli, pieno di sostanze chimiche, e tre cantine in Via Civitali contenenti materiale elettrico: tutto il necessario per fabbricare bombe. Intanto domani mattina l’interrogatorio di convalida del fermo per Geme

Continuano le indagini della polizia sul gruppo di attentatori che lunedì mattina ha cercato di far saltare in aria la caserma Santa Barbara di Via Perrucchetti, con un ordigno rudimentale.

Dopo il fermo dei due complici di Mohammed Game, avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, gli uomini della Digos e del Ros hanno individuato un appartamento in una palazzina di Via Gulli, che veniva usato dal gruppo di terroristi come un covo.

Nell’appartamento le forze dell’ordine hanno trovato 40 chili di sacchi di nitrato d’ammonio e altre sostanze chimiche, che miscelate tra loro, servono per confezionare bombe rudimentali. La quantità di agenti chimici rinvenuti, sarebbe potuta servire ai tre per confezionare parecchi altri ordigni, dagli effetti anche più devastanti di quelli riportati dalla caserma.

Glii investigatori hanno anche scoperto tre cantine di proprietà di Geme, situate nello stesso edificio di Via Civitali dove l’attentatore vive, piene di materiale elettrico di ogni genere: anche questo probabilmente, sarebbe stato utilizzato per la fabbricazione di bombe casalinghe.

Gli inquirenti sono ancora all’opera per capire se questa gruppo di terroristi fosse “amatoriale” o legato a qualche organizzazione internazionale jihadista. Secondo il procuratore aggiunto Armando Spataro il nome di nessuno dei tre “è emerso in alcuna inchiesta milanese”.

Intanto domani mattina è previsto, all’ospedale Fatebenefratelli dove è ancora ricoverato, l’interrogatorio di convalida dell’arresto di Mohammed Game. L’uomo, durante l’attentato, ha perso una mano e ha riportato diverse ustioni al viso e danni agli occhi.

Maroni ha fatto sapere poi che lunedì parteciperà alla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza di Milano “per dare un segnale di attenzione all'area colpita dall'attentato”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento