BaggioToday

Nuovo stadio di Milano, c'è chi dice no: la rabbia di San Siro, fischi a Inter e Milan

Martedì le società hanno presentato il progetto al quartiere. E non è andata benissimo

Un momento della protesta - Foto MiaNews

San Siro, quartiere, non vuole il nuovo San Siro, stadio. È quanto ha decretato il particolarissimo derby che martedì sera è andato in scena al parlamentino del municipio 7, dove Inter e Milan - per una volta dallo stesso lato del campo - hanno presentato ai residenti del quartiere i progetti per il nuovo impianto. 

La risposta dei presenti - duecento circa, alcuni anche seduti a terra - non è stata di sicuro quella che si aspettavano le società, che hanno mandato in campo l'ad nerazzurro Alessandro Antonello e il presidente rossonero Paolo Scaroni. 

Ad accendere gli animi, praticamente subito, è stato proprio Scaroni, che parlano del quartiere ha detto che "San Siro è una landa desolata". Da lì la folla si è scaldata, proprio come in un derby, tra "buuu" da stadio e rivendicazioni al grido di: "Ma quale landa desolata, San Siro è un gioiello". 

I manifestanti, però, ne hanno fatto una questione più "aperta", generale. E la loro posizione è perfettamente riassunta nei cartelli che mostrano a più riprese. "No ad uno stadio davanti alle case", si legge su uno, mentre un altro dice "no cementificazione per ripianare i bilanci delle squadre". E ancora: "No centro commerciale a San Siro" e - altro no - "no allo stadio a trenta metri dalle case", per concludere con un "giù le mani da San Siro, no speculazione, no cementificazione". 

Antonello e Scaroni, come due difensori messi alle corde dal pressing avversario, hanno cercato di difendere le loro posizioni e hanno spiegato che i progetti - la Cattedrale di Populous e gli anelli di Manica - non sono definitivi. Ma San Siro, quartiere, sembra aver già detto no e chiuso la partita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento