BaggioToday

San Siro: ammazzato per strada, arrestato in Francia il presunto autore

Il 5 novembre scorso Giovanni di Muro è stato ucciso vicino allo Stadio per strada, con alcuni colpi di pistola. Ieri la Mobile, coadiuvata dalla polizia francese, ha arrestato un uomo a Nizza

Secondo ulteriori ricostruzioni degli investigatori, con la scusa di saldare alcuni conti, il Da Ponte avrebbe attirato nella trappola mortale Giovanni di Muro.

Alle 11,40 avrebbe sparato poi quattro colpi con una Beretta calibro 9, due dei quali hanno colpito la vittima: il colpo mortale è arrivato in pieno volto.

Per entrambe le persone coinvolte il reato è di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione: se anche non si sa come i due si siano procurati l’arma, il fatto che l’abbiano portata all’appuntamento fa pensare che avessero intenzione di uccidere. 

Gli inquirenti non escludono che almeno altre due persone possano essere coinvolti nel delitto.

Aggiornato alle 16.31 del 27 novembre


Sono stati dei dissapori legati a diversi debiti crediti e ad un giro di orologi rubati di lusso, le motivazione che hanno portato all’omicidio di Giovanni del Muro, ucciso a colpi di pistola il 7 novembre a San Siro.

Ieri pomeriggio la polizia ha fermato Antonio Da Ponte, 31enne napoletano di Rozzano, ritenuto essere l’esecutore materiale dell’agguato.

Il giovane, con precedenti per reati minori è stato rintracciato dalle autorità a Nizza e arrestato grazie all’aiuto della polizia francese. Era fuggito in Francia subito dopo la sparatoria e risiedeva nella città nell’appartamento di un conoscente.

Aggiornato alle 15.31 del 27 novembre


E' stato arrestato il presunto autore dell’omicidio di Giovanni di Muro, il 41enne ucciso da alcuni colpi di pistola per strada vicino allo Stadio San Siro. L’episodio si è verificato il 5 novembre scorso.

Durante la giornata di ieri, gli agenti della Mobile, con la collaborazione della polizia francese, hanno arrestato un uomo a Nizza.

Sempre in relazione all’omicidio di Muro è ancora in custodia cautelare l’uomo ritenuto suo complice e fermato lo scorso 19 novembre a Milano.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento