BaggioToday

Ecco il "cleaning day": volontari in campo per pulire dagli scarabocchi i muri delle case popolari

Gli attivisti puliranno i muri delle case popolari di via Nikolajevka (zona Baggio)

Immagine repertorio

Pennelli oltre a tanti volontari, tutti con un solo obiettivo: pulire i muri delle case popolari di via Nikolajevka (zona Baggio) da scritte, scarabocchi e tag. E quello di sabato 28 settembre sarà solo il primo appuntamento perché poi gli attivisti tireranno a nuovo i muri dei complessi popolari di via Santi Ferdinando e di via Guido Coppin 3.

La giornata inizierà alle 9.30 quando è previsto un momento per ricordare Antonio Iosa, cui è dedicata la giornata. Si tratta della prima di una serie di analoghe iniziative oggetto di un accordo sottoscritto a inizio settembre a Palazzo Marino tra il Comune di Milano, MM e il Coordinamento dei Comitati milanesi. Firmatari del testo, che sancisce un impegno annuale, fino a giugno 2020, l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data Lorenzo Lipparini, il direttore della divisione Casa di MM Corrado Bina, il presidente e la vicepresidente del Coordinamento dei Comitati milanesi, rispettivamente Salvatore Crapanzano e Fabiola Minoletti. MM e il Coordinamento dei Comitati milanesi hanno aderito alla proposta del Comune riconoscendo lo spirito e le finalità del “Regolamento comunale – Disciplina per la partecipazione dei cittadini attivi alla cura, alla gestione condivisa e alla rigenerazione dei beni comuni urbani”.

Ai volontari che parteciperanno verrà fornito tutto il materiale necessario al lavoro: tute, guanti, materiale pulente atossico e vernici, attrezzi. Insieme ai volontari che risponderanno all’appello il lavoro di ripulitura e tinteggiatura sarà svolto da quelli che più assiduamente fanno parte del Coordinamento dei Comitati milanesi, da oltre vent’anni punto di riferimento e di organizzazione di numerose realtà pronte a partecipare, con senso civico, a iniziative realizzate per il bene della città. Saranno presenti 110 volontari del Rotary e Rotaract Milano Castello, per cancellare oltre 1600 scritte vandaliche e pulire oltre 1800 mq di superficie.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento