BaggioToday

Ecco il "cleaning day": volontari in campo per pulire dagli scarabocchi i muri delle case popolari

Gli attivisti puliranno i muri delle case popolari di via Nikolajevka (zona Baggio)

Immagine repertorio

Pennelli oltre a tanti volontari, tutti con un solo obiettivo: pulire i muri delle case popolari di via Nikolajevka (zona Baggio) da scritte, scarabocchi e tag. E quello di sabato 28 settembre sarà solo il primo appuntamento perché poi gli attivisti tireranno a nuovo i muri dei complessi popolari di via Santi Ferdinando e di via Guido Coppin 3.

La giornata inizierà alle 9.30 quando è previsto un momento per ricordare Antonio Iosa, cui è dedicata la giornata. Si tratta della prima di una serie di analoghe iniziative oggetto di un accordo sottoscritto a inizio settembre a Palazzo Marino tra il Comune di Milano, MM e il Coordinamento dei Comitati milanesi. Firmatari del testo, che sancisce un impegno annuale, fino a giugno 2020, l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data Lorenzo Lipparini, il direttore della divisione Casa di MM Corrado Bina, il presidente e la vicepresidente del Coordinamento dei Comitati milanesi, rispettivamente Salvatore Crapanzano e Fabiola Minoletti. MM e il Coordinamento dei Comitati milanesi hanno aderito alla proposta del Comune riconoscendo lo spirito e le finalità del “Regolamento comunale – Disciplina per la partecipazione dei cittadini attivi alla cura, alla gestione condivisa e alla rigenerazione dei beni comuni urbani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai volontari che parteciperanno verrà fornito tutto il materiale necessario al lavoro: tute, guanti, materiale pulente atossico e vernici, attrezzi. Insieme ai volontari che risponderanno all’appello il lavoro di ripulitura e tinteggiatura sarà svolto da quelli che più assiduamente fanno parte del Coordinamento dei Comitati milanesi, da oltre vent’anni punto di riferimento e di organizzazione di numerose realtà pronte a partecipare, con senso civico, a iniziative realizzate per il bene della città. Saranno presenti 110 volontari del Rotary e Rotaract Milano Castello, per cancellare oltre 1600 scritte vandaliche e pulire oltre 1800 mq di superficie.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento