BaggioToday

Milano, ragazzo aggredito di notte al Parco: colpito con un machete alla testa e rapinato

Il giovane è stato colpito di striscio con il machete. È finito in ospedale in codice giallo

Foto repertorio

Lo avrebbero colpito alla testa con un machete, soltanto di striscio. Poi, gli avrebbero preso il cellulare e sarebbero scomparsi nel nulla. 

Un ragazzo di ventitré anni, cittadino di El Salvador, ha denunciato ai carabinieri di essere stato rapinato nella notte tra domenica e lunedì in via Broggino, accanto al parco delle Cave e poco lontano da dove vive. 

Verso l'1.30, stando a quanto raccontato dalla stessa vittima, il 23enne è stato avvicinato da tre uomini - da lui descritti come sudamericani - che lo hanno bloccato e minacciato per poi intimargli di consegnare loro il telefono. A quel punto, uno dei malviventi lo avrebbe colpito con il machete alla testa, gli avrebbe scippato il telefono e poi sarebbe fuggito insieme ai complici. 

Il ragazzo è stato soccorso dai carabinieri - allertati da un passante - e da un'ambulanza del 118, che lo ha trasportato in codice giallo al San Carlo. La lama del machete lo ha colpito soltanto di striscio e fortunatamente non è in condizioni gravi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • Ma nooooo accogliamoli tutti, sono risorse come dice anche l’europa, siamo noi che non riusciamo a vederne il potenziale, sarà per i figli a casa che non trovano lavoro perchè preso da extracomunitari “che si accontentato di meno e non rompono” come dicevano non più di qualche giorno fa all’ennesimo colloquio di lavoro a mio figlio.. va tutto bene, siamo nel miglior paese de mondo e l’europa fa benissimo. Continuate così

  • Vomito!

  • Le bande sudamericane si stanno rivelando sempre più pericolose e fuori controllo..

  • che scifo

  • Poi però spiegatemi perchè alle 1.30 di domenica sera uno è in giro da solo vicino al parco delle cave...

    • Ma cosa cavoli vuol dire??? Che frase è?? Continuando a dare la colpa alle vittime si legittima il reato. Cosa vorresti dire? Che se l'è cercata? Che una persona non deve e non può sentirsi libera di camminare vicino al parco se passata una certa ora? No! Sono i rapinatori che non dovrebbero sentirsi liberi di agire, no?? Con questa logica non si va da nessuna parte e mi sono proprio stufata di sentirla. È come dire che se vado in giro in minigonna è colpa mia se attiro l'attenzione di uno stupratore

    • Perchè molti degni ingressi del parco sono costeggiati dalle case...se abiti li cosa fai? Non ci vai perchè sei vicino al parco della cave?

  • Ciao

  • Tra un po' si avrà pure paura di uscire di casa per portare il cane fuori ...

    • basterebbe sparare nei co. glioni a queste m erde

    • vero

Notizie di oggi

  • Video

    Sesso, cibo e pane in cambio di una dose: con i carabinieri tra i "fantasmi" di Rogoredo. Video

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A8, camion si schianta, sfonda guard rail e finisce nella carreggiata opposta

  • Cronaca

    Tenta di stuprare una donna su un treno poi la prende a calci e pugni: arrestato violentatore

  • Sport

    Seggiolini lanciati contro i tifosi della Juventus allo Stadium: multa di 15mila euro all'Inter

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Fabrizio Corona aggredito al bosco della droga di Rogoredo

Torna su
MilanoToday è in caricamento