BaggioToday

Verbale modificato per il gettone di presenza? "Giallo" in zona 7

Parte la denuncia contro ignoti: dopo la chiusura anticipata di una commissione, viene modificato l'orario d'ingresso di un consigliere così da fargli ottenere il "gettone"

Una seduta del consiglio di zona 7

La commissione finisce in anticipo e qualcuno modifica il verbale per far sì che un consigliere ottenga ugualmente il gettone di presenza. E' quanto successo in zona 7. Lo rende noto il presidente Fabrizio Tellini, che ha già sporto denuncia per truffa ai danni del comune di Milano.

Lo scorso 2 ottobre era in programma la commissione mobilità sulla pista ciclabile di via Forze Armate. Una seduta da subito molto animata, che a un certo punto il presidente Grioni ha dovuto chiudere in anticipo per motivi di ordine pubblico. I cittadini inferociti, infatti, continuavano a interrompere i consiglieri di zona. Gli animi si erano eccessivamente surriscaldati.

Ma per poter acquisire il gettone di presenza occorre che la seduta duri un certo tempo. La chiusura in anticipo ha fatto sì che alcuni consiglieri non potessero più avere diritto al gettone. E qui c'è il "fattaccio". E' lo stesso Tellini a riferirlo: "Sono stato avvisato dal personale degli uffici che l'orario d'ingresso del consigliere era stato modificato, tanto da poter percepire il gettone di presenza, che altrimenti non gli sarebbe spettato".

Inevitabile la denuncia contro ignoti. "In un periodo in cui gli scandali politici si susseguono giornalmente - continua Tellini - ritengo essenziale dimostrare che è ancora possibile fare politica onestamente e per il bene dei propri cittadini. La denuncia di un fatto che potrebbe coinvolgere un esponente della nostra stessa coalizione dimostra da parte di tutti noi un impegno politico onesto e sopra le parti".

La coalizione di maggioranza di zona 7 attende ora dal consigliere la propria versione dei fatti anche per decidere le conseguenze politiche. Il consigliere è infatti anche presidente della commissione edilizia e urbanistica, ed è possibile che, se non convincerà i suoi colleghi, gli verrà chiesto di dimettersi.

COME FUNZIONA IL GETTONE DI PRESENZA - A ogni consigliere di zona spetta un gettone del valore di circa 60 euro lorde per ogni seduta di consiglio o commissione a cui partecipa, fino a un massimo di undici al mese.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento