BaggioToday

Milano, nasce il terzo parco giochi accessibile a tutti i bambini

La riqualificazione di un'area per i giochi dei bambini

Foto Comune di Milano

Grande festa in via Martinetti (zona Rembrandt), sabato mattina, per l'inaugurazione del nuovo parco giochi accessibile a tutti i bambini, caratterizzato da giochi inclusivi. E' il terzo intervento di questo tipo dopo i Giardini Montanelli nel 2018 e Villa Finzi nel 2019. Si tratta di un'area di 2.700 metri quadrati, attrezzata con la pavimentazione anti-trauma colorata, la giostra Becky, il Villaggio Fun City con numerosi pannelli sensoriali, uno scivolo, due torrette, lo scivolo doppio Playsense.

Completano l’area due altalene, la Farfalla con pannelli per arrampicata, il metallofono per creare musica e ritmi nuovi e un drago in gomma colorata. La progettazione del parco ha visto il coinvolgimento dei tecnici dell'assessorato al verde, delle associazioni competenti sulla disabilità e della delegata del sindaco per le politiche sull'accessibilità, Lisa Noja. All'inaugurazione tra gli altri erano presenti l'assessore al verde Pierfrancesco Maran, il presidente del Municipio 7 Marco Bestetti e le consigliere comunali Alice Arienta e Diana De Marchi.

«Abbiamo voluto inaugurare questo nuovo parco inclusivo durante la Milano Green Week perché la città dev’essere verde e accessibile per tutti. Stiamo lavorando insieme a Fondazione di Comunità, che ringraziamo, affinché in ogni Municipio sia presente un’area giochi inclusiva dove i bambini possano giocare in condizione di parità, le prossime saranno nei municipi 3 e 6. A questo impegno preso con la città si affiancano altri interventi resi possibili dalla collaborazione tra pubblico e privato per rendere i parchi e i giardini senza barriere, proprio giovedì abbiamo inaugurato il parco Russoli riqualificato con anche giochi accessibili a tutti», ha dichiarato Maran. 

«Un nuovo ingresso, nuova illuminazione, nuovi giochi colorati e nuovi percorsi per far divertire i bimbi diversamente abili insieme a tutti gli altri, senza barriere. Perché il gioco sia davvero un diritto universale. Per tutti», ha commentato Bestetti. 

La precedente risistemazione dei giardini risale al 2013. Si tratta di un'area interessata, purtroppo, da diversi episodi di vandalismo che hanno danneggiato ripetutamente le strutture di gioco

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento