BaggioToday

Colonia felina al Parco delle Cave: i gatti stanno bene, ma il volontario ha dovuto "sfondare"

La polizia locale è intervenuta dopo molte ore. Allertata anche la forestale

I gatti di via Cancano stanno bene

Il volontario che "cura" la colonia felina all'interno del cantiere di via Cancano, in prossimità del Parco delle Cave, ha trascorso tutta la giornata di sabato a capire il da farsi. Gli ingressi attraverso cui dava cibo e acqua ai gatti erano stati "murati" dagli operai del cantiere, certamente inconsapevoli di quanto stavano facendo e del reato amministrativo conseguente, visto che le colonie feline sono tutelate sia dalla legge nazionale sia dal regolamento sugli animali del Comune di Milano.

Per prima cosa il volontario ha avvisato la polizia locale, che essendo alle dirette dipendenze di Palazzo Marino è l'organo preposto, in prima istanza, a garantire il benessere degli animali in città. La polizia locale, però, ha fatto il suo sopralluogo nel tardo pomeriggio. Ore e ore trascorse a pensare a una soluzione immediata per far sì che i gatti potessero cibarsi, "chiusi" dentro il cantiere. 

Nel frattempo, l'uomo si è consultato anche con i carabinieri forestali e la Lav (Lega antivivisezione) per capire se, in base allo stato di necessità, avrebbe potuto "sfondare" i varchi da fuori, una soluzione che lui non avrebbe mai voluto adottare («mi hanno insegnato il senso dello Stato e il rispetto delle norme», spiega a MilanoToday) ma che alla fine ha dovuto perseguire, aprendo un varco per poter sincerarsi della condizione dei gatti e dar loro da bere e da mangiare.

Il cantiere del supermercato

E' probabile che, adesso, la polizia locale persegua il responsabile del cantiere. Gli operai sono al lavoro in via Cancano per la demolizione della struttura che, fino a giugno, era occupata dal centro sociale Soy Mendel, poi sgomberato. Al suo posto sorgerà un supermercato Lidl che, tra l'altro, ha generato diverse polemiche in zona, poiché molto vicino ad un altro supermercato. 

E verso la fine di giugno gli antagonisti del centro sociale hanno segnalato che le ruspe avevano appena abbattuto il murale dedicato a Hafiz, rapper e attivista di Soy Mendel, morto per un tumore nel 2018 a 23 anni

Ora, al di là della polemica sul nuovo supermercato, due sono i punti di domanda su cui si interrogano gli abitanti (e noi con loro): in che modo verrà salvaguardata e protetta la colonia felina, almeno finché i gatti non si abitueranno ad un nuovo "punto cibo" già individuato; e se l'impresa si occuperà di bonificare la zona dall'amianto.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento